Rinnovo quota associativa 2020

COMUNICAZIONE IMPORTANTE 

 

L’inizio di un nuovo anno per noi corrisponde anche all’ avvio dell’anno associativo, sia in termini di programmazione, sia in termini di rinnovi e iscrizioni.

LA FAMIGLIA BUSTOCCA vive e opera SOLO GRAZIE ALLE QUOTE versate dai Soci e non gode di nessun altro tipo di sovvenzione.

L’invito è quindi quello di contribuire a mantenere attiva e vitale la nostra Associazione!
Continue reading

La stagione invernale al Piccolo

A soci e amici,

una modifica importante all’abbonamento al Teatro Piccolo:

abbiamo ELIMINATO:

HAMLET di Domenica 19 aprile ( in due tempi per circa 5 ore con intervallo)

al suo posto abbiamo scelto un’opera del grande Edoardo De Filippo “vivace e colorata “:

“Ditegli sempre di sì “

per DOMENICA 5 APRILE al Teatro Piccolo Strehler

Il resto resta invariato.
Continue reading

Nuovo Consiglio 2019/2020

CONSIGLIO DIRETTIVO 2019 – 2020

In data 11 Aprile 2019, a seguito della votazione dei nostri Soci, è stato eletto il nuovo Consiglio Direttivo, così formato:

Regiù:                  ACCOMANDO Silvio

Vice Regiù:       TOIA Mariella

Segretario:        BOCCI Emma

Tesoriere:          FERRARIO Angelo
Continue reading

Posted in News   •  

Forlì – Sabato 25 Maggio 2019

Sabato 25 Maggio a FORLÌ ai Musei di San Domenico

“Ottocento – L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini”

La mostra, ricca di 150 opere di diversi autori, si focalizza sui sessant’anni fatidici che intercorrono tra l’unità d’Italia e lo scoppio della Grande Guerra, passando dall’ultima fase del Romanticismo fino al Divisionismo, attraverso opere quasi inedite.

Rappresentano l’immagine dei protagonisti di quei tormentati decenni di un’epoca in bilico tra passato e futuro.
Continue reading

Mudec e Pinacoteca – 11 Gennaio 2019

MILANO  al MUDEC e alla PINACOTECA AMBROSIANA

1ª tappa: andremo al MUDEC per la suggestiva e molto frequentata mostra su “PAUL KLEE: all’origine dell’arte“, ricca di un centinaio di opere tra pitture astratte e lavori caricaturali.

Il maestro esprime, attraverso le sue opere, il concetto di “primitivismo”, dopo un soggiorno a Roma tra il 1901/1902 a contatto con l’arte paleocristiana, sentendosi lui erede di una civiltà giunta al tramonto.

Attraverso il patrimonio figurativo antico egli attinse elementi come ideogrammi e rune che nelle sue opere divennero segni grafici.
Continue reading